Società Teosofica e correnti affini

Giovanni Grasso

Il potere del simbolo. Ankh e Uas. Conoscenza iniziatica dall'Antico Egitto.

Illustrato.

Libreria Editrice Psiche, Torino, 2007.

Pp. 160, 12,00 euro. Sconto 15%

ISBN-10: 88-85142-86-9

ISBN-13: 9-788885-142862

 

L'AUTORE – Giovanni Grasso (Avigliana, TO), studioso documentato e appassionato di una molteplicità di discipline attinenti all’ambito spirituale, terapeutico ed esoterico, si è impegnato attivamente per ricercare un collegamento operativo fra la Sapienza Antica di provenienza indo-egizia e la Teosofia, trasponendo un’esperienza personale di forte spessore in un innovativo percorso di conoscenza e di attivazione spirituale.

IL LIBRO  – ANKH, la Chiave della Vita; UAS, il bastone dei sacerdoti.
I due strumenti-simbolo dell’Antico Egitto, presenti nelle raffigurazioni più emblematiche, “tornano” in una indagine tanto appassionante quanto esauriente.
Per comporre questo testo innovativo, l’autore ha scandagliato le più varie fonti basandosi sulle risultanze di una vigile e intensa pratica d’uso con gli strumenti egizi.
Il percorso di conoscenza e di consapevolezza che viene proposto è nutrito della Sapienza Antica, e si rivolge a coloro che vogliono affrontare provveduti i difficili mutamenti in atto sulla Terra.

Gli Aforismi Yoga di Patañjali.

Un'interpretazione di William Quan Judge.

Titolo originale: The Yoga Aphorisms of Patanjali (1889).

Trad. it. di Eugenio Miccone.

Libreria Editrice Psiche, Torino, 2000.

Pp. 86, 8,00 euro. Sconto 15%

ISBN 88-85142-55-9

Leggine un estratto

Traduzione del celebre classico di Patañjali effettuata da William Quan Judge, teosofo amico di H. P. Blavatsky, nato in Irlanda il 13 aprile 1851 e socio fondatore della Società Teosofica nonché principale artefice del suo diffondersi negli Stati Uniti. Fra i suoi scritti si possono ricordare L'Oceano della Teosofia e i Commentari sulla Bhagavad-Gîtâ. Il suo nome ed il suo ricordo sono legati all'integrità con cui divulgò gli insegnamenti originari del movimento teosofico. H. P. Blavatsky ne parlava come de "il mio unico amico". Morì il 21 marzo 1896.

Henry S. Olcott

Il Catechismo di Buddha. «Buddha Dharma».

Blu International Studio, Borgofranco d'Ivrea (TO), 2006.

Pp. 72 , 8,50 euro. Sconto 10%

ISBN 88-88604-29-4

 

Franz Hartmann

Diario di un Rosacroce – Lettere di un Rosacroce – La forma cristiana e indiana della mistica.

Blu International Studio, Borgofranco d'Ivrea (TO), 2006.

Pp. 80 , 9,50 euro. Sconto 10%

ISBN 88-88604-28-6

   

Jo Damascati

Mosaico esoterico.

Libreria Editrice Psiche, Torino, 1982.

Pp. 128, 12,00 euro. Sconto 15%

ISBN 88-85142-15-X

In copertina un quadro dell'autore.

Jo Damascati, teosofo e rosacroce, è un noto cultore di discipline esoteriche ed iniziatiche.

Citiamo dal capitolo su La «Parusia esoterica»:

Un ultimo tema che ritengo interessante è l'esaminare l'opera e l'insegnamento che il Cristo dovrebbe dare all'umanità, secondo il Maestro Tibetano che ha trasmesso alla Bailey.

[...]

La seconda istruzione è la legge del karma: il Cristo dovrà ristabilire la fiducia nella provvidenza divina, in una giustizia eterna di tipo universale. Dovrà farlo con la legge del karma, perché l'uomo perde la fede quando non conosce questa legge; se la conosce, capisce che c'è una giustizia eterna, per cui se uno scrive nell'etere una cosa cattiva, avrà una reazione cattiva, se uno scrive nell'etere una cosa buona, avrà una reazione buona.

Il terzo insegnamento è l'esoterismo dell'iniziazione; dovrà insegnare le dottrine iniziatiche e l'espansione della coscienza per arrivare a quella felicità assoluta - Ânanda o Sat-Cit-Ânanda - di cui parlano gli Yoghi e i mistici. Avrà anche un lavoro macroscopico di sgrossatura del pezzo a livello mondiale, sociale, politico, per eliminare i problemi più gravi, cioè dovrà rifondare la felicità sulla pace e sulla giustizia, perché dovrà portare nuove energie ed eliminare gli sprechi di energie.

[...]

Cristo dovrà anche insegnare una strategia antisatanica, antidiabolica. Servirà nella società dei consumi e a livello urbano. Infatti la maggiore infelicità, la maggiore criminalità, la maggior rottura di vasi (come si dice in senso cabalistico), si ha nei grandi centri urbani.

La strategia diabolica si articola in 6 fasi:

1) distrazione

2) tentazione

3) ossessione

4) possessione

5) disperazione

6) distruzione.

Cristo verrà come esorcista, come colui che vince e lega Satana perché, secondo l'Apocalisse, verrà per legare definitivamente questo Satana, principe delle tenebre di questo mondo perché, lasciato libero per troppo tempo, adesso sarà fermato definitivamente.

Jo Damascati

La costruzione del superumano (Adam-Kadmon).

Torino, 1975. Sconto 15%

Distribuito dalla Libreria Editrice Psiche.

Pp. 144, 15,00 euro.

Così inizia il primo capitolo:

La storia della Kabbalah si perde nella notte dei tempi. Il nome Kabbalah (radice trilittera) significa «ho ricevuto», «mi è stato dato», «mi è stato trasmesso», quindi trasmissione orale o tradizione orale. Potenze angeliche la trasmisero ai Lemuri, i Lemuri agli Atlantiani, gli Atlantiani agli Assiri, gli Assiri agli Indiani, gli Indiani agli Hyksos, gli Hyksos agli Egiziani, gli Egiziani agli Ebrei, gli Ebrei agli Spagnoli e così fino ai nostri giorni.

Ogni scuola iniziatica sostiene di possedere tutta e la vera Kabbalah: così i Rosacroce, i Massoni, i Rabbini di Zefat, i Martinisti, gli Alchimisti e così via. Ma la vera e totale Kabbalah non è né a Gerona, né a Safed, né in qualche scuola iniziatica, né a Shamballa, né nell'Agartha. La vera e totale Kabbalah è solo in un posto che i veri iniziati e coloro che hanno divinizzato la loro coscienza conoscono.

Grosso modo esistono tre Kabbalah: la Kabbalah Rabbinica (Gerona, Narbona, Safed e Yeshivot varie), la Kabbalah Alchimistica (Levi, Papus, etc.), la Kabbalah Cristiana o Apocalisse che si rifà alla Kabbalah di Daniele e Ezechiele (Merkabah).

Molti sono i testi cabalistici di origine medioevale: Sefer ha-Zohar, Sefer Bahir, Sefer Yetzirah, Maasè Bereshit, etc. Gli autori sono ipotetici: Simeon Ben Jocai, lsaac Luria, Mosè de Leon, etc.

Alcuni personaggi biblici conoscevano la Kabbalah: Giacobbe (la ricevette a Bethel e a Fanuel dagli Angeli); Giuseppe (la ricevette,da suo padre e in Egitto; era chiamato Tsafenath-Paneach ed aveva capacità divinatorie); Daniele (la usò nella profezia delle 70 settimane); Ezechiele (la usò nel carro-merkabah di YHWH); Gesù (la ricevette dagli Esseni); Giovanni l'Evangelista (la ricevette nell'isola di Patmos da Gesù e la scrisse nell'Apocalisse).

Jo Damascati

La filosofia spessoriale dello spazio fluido alle soglie del 2000.

C.E.F.1994.

Distribuito dalla Libreria Editrice Psiche.

Pp. 231,  18,00 euro. Sconto 15%

In copertina un quadro dell'autore.

Così inizia il primo capitolo:

Lo spessore è l'antitesi che dà la vita, l'essere alla tesi: il nulla, il non-essere! L'angoscia è la possibilità di scegliere o di subire l'impossibilità di spessore. L'in-sé Sartriano è uno spessore che precede la possibilità della opzione spessoriale o esistenziale. Il per-sé è uno spessore libidico (in tensione) cioè intenzionale. La coscienza è uno spessore direzionale.

Lo spettatore Husserliano non può essere disinteressato perché la coscienza è spessore e intenzionalità di spessore. La vita si giuoca tra il nulla e lo spessore. Il mondo della vita è il mondo degli spessori. La dialettica degli spessori e del nulla è la struttura della esistenza. Lo spessore è il padrone.

La percezione è percezione di spessori. Non si può mettere in parentesi (come vorrebbe Husserl) il mondo degli spessori, perché la messa in parentesi è già uno spessore. Lo spessore è il sovrano assoluto (il dio!) al quale non si sfugge. Non c'è vita, né coscienza, né mente senza spessore, come non ci sono fotoni senza protoni ed elettroni.

 

Opere di Francesco Siano
edite da vari editori (in via di esaurimento)

Francesco Siano

Attualità della religione universale

In questo libro si vuole dimostrare che la religione universale esiste già, occorre solo prenderne coscienza. A questo fine sono in esso raccolti i punti dottrinali delle cinque principali religioni (ebraismo, cristianesimo, islam, induismo, buddismo) e sono messe a confronto e commentate le corrispondenti citazioni tratte dai rispettivi testi sacri.

Pp. 186, 15,00 euro.

Francesco Siano

Di dietro la cortina 

Nella vita di ogni uomo arriva, prima o poi, ii tempo in cui lo stesso, distogliendosi dal groviglio delle occupazioni e dei pensieri ordinari di questo mondo, volge la mente a considerazioni ultraterrene e desidera indagare sul mondo al di là, sul suo destino extrafisico, sulla sua vera essenza. 

Pp. 96, 10,00 euro.

Francesco Siano

Il mondo animico

Una risposta al più angoscioso interrogativo dell'uomo. Una rassegna accurata e sintetica di quanto le grandi religioni, i grandi occultisti e i grandi mistici hanno riportato circa i mondi animici e le condizioni e il destino dell'uomo dopo la morte.

Pp. 170, 15,00 euro.

Francesco Siano

Il processo mistico nelle principali religioni

Questo volume è il completamento del volume «Attualità della religione universale». Questo secondo volume tratta del processo mistico, cioè della più stupefacente esperienza dell'umano, di quel misterioso processo a ritroso per cui la creatura risale fino al suo Creatore, e ci dimostra come nelle varie religioni relativamente ad esso si hanno concordanze così ampie da presentare una identità sostanziale persino nel linguaggio. I mistici di tutte le religioni vivono i medesimi fenomeni e raggiungono la stessa meta.

Pp. 122, 12,00 euro.

Francesco Siano

La gabbia

Tutti siamo e ci sentiamo in gabbia e tutti, almeno una volta, abbiamo desiderato evadere. Molte volte ci siamo chiesti, invano, quale potesse essere il significato sia del sentirsi in gabbia che del desiderio di uscirne.

Pp. 56, 5,00 euro.

Francesco Siano

La prima e la seconda morte

Questo libro è una guida pratica tratta dalle sacre scritture di tutti i popoli, diretta a farci prendere coscienza e a guidarci attraverso i vari stadi post mortem attraverso i quali ci stacchiamo dal mondo delle illusioni terrene. Le nozioni in esso contenute, se assimilate, dovrebbero aiutarci a superare lo choc della morte e delle prove che la seguono.

Pp. 122, 12,00 euro. ESAURITO

Francesco Siano

L'avvento delle religioni universali (l'evoluzione religiosa dell'umanità negli ultimi 3 millenni)

L'autore illustra nel volume come negli ultimi tre millenni si sia verificato il trapasso dalle religioni di popolo alle religioni universali e l'evoluzione della concezione di Dio da Spirito del singolo popolo a Dio universale.

Pp. 194, 15,00 euro.

Francesco Siano

Le allucinazioni dello strano prof. Forter

Si racconta di uno strano prof. Forter, che diceva che è assurdo che l'uomo ricerchi nello spazio, tra i corpi celesti, nuovi esseri viventi, che lo tolgano dal suo isolamento nel cosmo, quando da un milione di anni egli convive con civiltà antichissime - come quella degli insetti sociali, risalente a centinaia di milioni di anni fa - e non si è dato alcuna pena di prendere decisi contatti con esse.

Pp. 122, 8,00 euro.

Francesco Siano

Le conclusioni dello zio generale

Il saggio dirà "quanto ho esposto rappresenta la mia opinione", non dirà "questa e non altra è la verità". La verità è una e non completamente accessibile all'uomo. Quando qualche aspetto filtra attraverso l'uomo, fatalmente si deforma. Il risultato è l'opinione. Le opinioni possono rappresentare, peraltro, i gradini della scala che porta alla verità. 

Pp. 50, 5,00 euro.

Francesco Siano

Le preoccupazioni

La saggezza, come l'eroismo, difficilmente può essere uno stato permanente per chi è immerso in questo mondo turbinoso. Ogni uomo, infatti, per quanto saggio, ha come il metallo il suo limite di rottura, oltrepassato il quale gli riesce difficile rimanere sereno e non affannarsi.

Pp. 68, 5,00 euro.

Francesco Siano

L'inconscio spirituale (i complessi attinenti allo spirito)

L'autore esamina ed illustra nel volume i complessi attinenti allo spirito, che costituiscono nel loro insieme l'inconscio spirituale dell'umanità, che ogni uomo ritrova nella propria interiorità.

Pp. 154, 15,00 euro.

Francesco Siano

Mosaico cosmologico 

Il volume ci dà un quadro descrittivo completo dell'universo e della sua storia dall'origine ad oggi. Le varie relazioni appaiono come Formelle di un mosaico e montate insieme, danno un interessante disegno complessivo. Un vero mosaico cosmogonico. 

Pp. 82, 7,00 euro.

Francesco Siano

Nascita e morte dell'anima umana (credenze comuni e realtà)

Sono riportate nel presente volume 168 citazioni, tratte dalle scritture delle varie tradizioni e così ripartite: ebraismo 43, cristianesimo 31, islamismo 24, induismo 42, buddismo 22, altre religioni 6. Nell'opera sono inoltre inseriti inoltre numerosi grafici con cui si tenta di evidenziare taluni dei processi e principi universali menzionati nella trattazione.

Pp. 162, 15,00 euro.

Francesco Siano

Prospettive di un universo in base alle principali tradizione religiose

Sintesi agile e lucida di ciò che le grandi religioni dell'umanità hanno intuito sulla manifestazione degli universi, sul destino e sulle dimensioni cosmiche dell’uomo. Una lettura avvincente che dilata i confini della nostra conoscenza.

Pp. 154, 15,00 euro.

Francesco Siano

Racconti mitici, allegorici e simbolici dalle tradizioni religiose di tutti i tempi

70 racconti, tratti da 16 tradizioni religiose, sia attuali che scomparse, con illustrazione del loro significato allegorico e simbolico. La scelta dei racconti è stata effettuata tenendo presente il messaggio che essi contengono, atto a dire qualcosa all'uomo d'oggi alla ricerca della verità.

Pp. 144, 14,00 euro.

   

   

Libreria Editrice Psiche

Ordina
Cerca

 

Webmaster: Dario Chioli

scrivi@psiche.info